Federica in BicArt

Bonjour!

In questo periodo tutti parlano delle fashion weeks; sembra che il mondo stia girando intorno ad eventi che hanno come obiettivo quello di rendere visibile, in anteprima, le collezioni future. In questo periodo, il futuro entra a far parte del presente e questo processo mi attrae,  tanto quanto l’arte, ed è proprio di arte che oggi vi voglio parlare.

Vi porto a Strasburgo. Vi faccio conoscere un’Italiana precisamente una Teramana; si chiama Federica De Ruvo una delle mie più care amiche che  ha segnato, e continua a segnare, la mia vita tanto quanto Lei fa con le sue opere.

Ci siamo conosciute a Bologna durante il periodo Universitario e sono stata spettatrice del suo cambiamento, testimone della sua realizzazione. Inizia il suo percorso di Studi in Lettere ma, dopo il primo anno, si accorge che le sue emozioni non vengono totalmente espresse  con la scrittura, qualcosa in lei si dimenava, il suo destino non era ben definito;  dopo pochi mesi inizia l’Accademia delle Belle Arti con indirizzo Decorazioni, e da lì che il nostro bruco si trasforma in farfalla.

fede13

Con le sue opere inizia a comunicare; la mia “Popotina”, l’appellativo con cui ancora adesso la chiamo, comprende che la strada è quella giusta. Unico neo i colori erano ovunque tranne che sulle tele, il caos interiore era per lo più esteriore e fortemente visibile.

Un giorno il professore le consigliò di disegnare con la penna “Bic”, e da quel momento iniziarono le esposizioni .

Ricordo ancora la sua prima “mostra”  in un locale Bolognese, ero così emozionata per lei, tanto più elevata del giorno della sua laurea.

Beh ma torniamo a lei, le sue opere sono disegnate con la penna, e sapete che i primi che diffusero l’uso del disegno a penna furono i monaci medioevali?

Chi adotta questo tipo di forma d’arte deve disegnare con grande sicurezza, i tratti devono essere netti e precisi, perché è quasi impossibile cancellare. Oggi questa tecnica è molto usata nel campo della moda, ma molto difficile da realizzare.

Le opere d’arte sono come metafore, non devono essere spiegate ma devono far agire, devono suscitare emozioni, e proprio per questa ragione che non vi tedio oltre, lasciandovi ammirare le opere d’arte di Federica De Ruvo:

L’incompiuto

fede1

I Libri

fede2

Caos

fede3

Stretta nell’abbandono

fede4

La Nascita

fede5

Federica e Silvia si amano

fede6

I’m a jealous Gay

fede7

Giuda trasporta il corpo di Cristo

fede8

Belzebu

fede9

La lontananza

fede10

Due amanti nello Spazio

fede11

LES AMOURS DE LA CHATTE

fede12

Link:

http://cargocollective.com/federicaderuvo/About-Federica-de-Ruvo

TUMBLR:http://federicaderuvo.tumblr.com/

Advertisements

2 thoughts on “Federica in BicArt

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...