Sara Tommasi e le basi del Marketing e del Coaching!

Buongiorno!

Oggi vi parlo di lei…la persona più popolare in Italia, in questo momento, colei che ha  battuto anche la popolarità del Royal Baby…Sara Tommasi!

Me la ricordavo una ragazza bellissima, una donna che dimostrava alla società che  la bellezza può essere sinonimo di intelligenza, rappresentante del fatto che  non esiste solo la secchiona brutta e sociopatica ma nella vita esistono anche le eccezioni!

Oggi, un mezzo del Marketing! E’ diventata per me oggetto di studio;  vorrei per alcuni istanti essere la sua Coach!

Da circa un  anno è su tutte le testate giornalistiche: su Facebook i suoi contatti sono triplicati in questi ultimi 12 mesi, la contattano per eventi, se la si incontra  per strada tutti si fermano a guardarla. Insomma se pronunci il suo nome TUTTI e dico TUTTI sanno qualcosa di ciò che sta realizzando!

C’è chi la odia e chi la ama, ma nonostante ciò chiunque anche se dice di odiarla, la segue! Quindi? Come avrà fatto? C’è chi dice che non è lei dietro ai suoi post di Facebook, c’è chi dice che c’è un team di specialisti che le fa fare tutto ciò…ma a seconda di chi sia la responsabilità, ciò che lei comunica riesce ad arrivare a chiunque. Non esiste un target predeterminato, anche se tecnicamente sarebbe quello del porno, tutti la criticano, ma tutti la vogliono. Chi di voi non ha mai provato o pensato quanto sopra scritto?  😉 Sara è stata capace di polarizzare tutta l’attenzione del social su di se, grazie anche alla sinergia dei singoli utenti che in un modo od un altro hanno condiviso i contenuti che lei pubblicava.

Ci sono degli elementi base che fanno riferimento all’affascinare, quindi che ci riconducono alle azioni di Marketing:

Simultaneamente:

TUTTI E NESSUNO  (Tutti la seguono, nessuno la ama)

CHIARO E NASCOSTO (E’ lei che fa tutto questo o no? Oscurare facebook ed avere 20 account)

RESPONSABILITA’ di SARA e DEGLI ALTRI ( E’ lei che si droga, “mi hanno drogata”)

Sara, o chi per lei, riesce con queste strategie a far suscitare una emozione,  a chiunque!

Il concetto di Marketing subisce qui una evoluzione, il passaggio dal Social Marketing allo Story telling:  un qualcosa, o qualcuno ci affascina, ci suscita una sensazione/emozione e ci porta ad avere sempre la nostra attenzione rivolta a lei/lui o alla cosa, un po’ come leggere il diario “segreto” del personaggio.

Come Coach posso pensare che il suo obiettivo lo ha raggiunto! Per lei essere al centro dell’attenzione è fondamentale,  lo stesso vale del “non essere se stessa”, infatti in ogni suo commento o affermazione, dice sempre di essere meglio di qualcun’altra!.

Questi sono alcuni degli elementi base per iniziare un progetto di Marketing o di Coaching! La creatività di queste arti subentra solo dopo l’attenta analisi tecnica ed analitica di quanto c’è!

Buona analisi a tutti Voi!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...