O/O Obiettivo – Orientamento Part II

Buongiorno followers!

Avete risposto alle domande dello scorso post?Siete riusciti a definire il vostro punto di partenza?Bene…allora si può proseguire con la coordinazione del movimento!!!

Vi avevo anticipato il mio intervento nelle scuole sull’orientamento, ed è da qui che vorrei ripartire. Entrando nella scuola, osservavo ciò che mi circondava, sentivo il profumo che c’era nell’aria, ma la cosa sulla quale mi sono soffermata è stata la “campanella”, quel suono tanto odiato dai 6 anni fino ai 19…un Driiiiiiiinnn, assordante, che aveva svariati significati:

  • l’entrata a scuola (l’inizio di una giornata di studio)
  • il ritardo (se suonava per la seconda volta)
  • la fine di una lezione ( e se ero interrogata diventava il suono della salvezza)
  • l’intervallo (finalmente si poteva mangiare, fare il giro con gli amici e flirtare)
  • la fine della giornata (la libertà di poter fare ciò che più mi piaceva)

Invece da non studentessa, il suono di quella campanella, oggi, mi indica un ritmo; ho compreso che era l’orientamento, la campanella, quel Driiiinn assordante ci indica cosa fare, un semplice suono che ci porta a fare! E dopo la scuola cosa potrà sostituire quest’orientamento? Chi ci organizzerà la giornata?

  • La pianificazione!!!

Pianificare che in inglese viene tradotto come PLAN OUT, letteralmente potremmo tradurlo come PIANO – FUORI; ora che sapete cosa volete, cosa sapete fare, cosa pensano gli altri sulle vostre capacità, avete in mente anche l’immagine di voi nel futuro, starete sicuramente pensando cosa farete nel futuro, e sono certa che vi piace, vi fa stare bene! Attraverso la pianificazione passo dopo passo, attraverso l’uso di strumenti quali l’agenda, fogli, pennarelli e chi più ne ha più ne metta, rendete visibili a voi stessi cosa sarete e piano piano i passi si coordineranno ed inizierà il movimento verso il vostro obiettivo!

Alcuni spunti per un PLAN OUT efficace:

  • Quali sono le singole attività da svolgere per portare a termine il progetto?
  • Quanti e quali persone o risorse saranno necessarie?
  • Quanto tempo richiederà lo svolgimento di ogni attività?
  • Conosco qualcuno che ha già fatto o pianificato ciò che io desidero raggiungere?Come ha fatto?

Se oggi fosse il giorno in cui si realizzasse il progetto come ti sentiresti?

Part II

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...